Ultime novità:

In my heart
In my heart
Playing
Playing
Agate
Agate

Le corte

18/10/2011

Mi pare logico....arriva il freddo all'improvviso e io mi becco la peste, la scabbia e la rogna tutte assieme mixate in uno splendido mal di gola/raffreddore/sinusite/mal di testa/influenza/voglia di sommergermi di coperte....

 

 

 

 

What?! I need a translation!

Siete passati in:

Creative Commons

Creative Commons License
Tutte le mie creazioni sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Riflessioni sulle boulè...

Avete presente la sindrome premestruale?

Quella rogna mensile che da un lato tranquillizza la popolazione maschile (sindrome premestruale --> mestruazioni --> niente pannolini e bibberon in arrivo) e dall'altro lato li mette in allerta perchè ogni minimo sgarro o parola detta storta può comportare ira funesta da parte della compagna?

Ecco, quella sindrome a me causa pure alterazioni della vena creativa....

Questo mese me la sono presa con le boulè: sono 2-3 giorni ormai che sperimento e litigo con rocailles e filo di nylon da 0.15 mm, l'idea di base è quella di ampliare la possibilità di scelta sulle dimensioni delle boulè che realizzo...

Per ora ho sempre usato lo schema di Kashaya modificandolo per adattarlo alle perle da 8 mm, ho realizzato anche qualche boulè su perle da 12 o 14 mm ma non le ho ancora montate in nessun modo...

In questi giorni ho provato a realizzare boulè con un cuore centrale da 10 mm, in teoria lo schema di Kashaya dovrebbe andar bene anche per questa dimensione (o almeno così c'è scritto) ma io non sono molto d'accordo...

Seguendo alla lettere la schema la perla da 10 mm non mi viene coperta bene dalle perle, al centro mi restano molto separate e si vede la perla centrale, non mi garba molto come soluzione...

Così ho tentato varie alternative, osservate:

Vi sembreno uguali?

No

Ovviamente una è ancora a metà ma la differenza non si ferma lì...

Le due perle complete sono realizzate modificando lo schema di Kashaya: invece che partire con 4 perline sono partita con 5 perline.

La perla a metà invece è realizzata con un'altra tecnica di tessitura che ho trovato in giro per il web, l'autrice parlava di TQB design ma per me non è corretto: le TQB design sono "visivamente" diverse, per me si tratta sempre di un peyote circolare simile allo schema di Kashaya...in ogni caso ho voluto provare anche questa tecnica perchè posso rivestire perle di qualsiasi dimensione usando sempre lo stesso schema...

 

Guardiamole ora nel dettaglio però...

Nella prima si vede che alcune perline sporgono e danno alla boulè un'aspetto bozzellato proprio brutto, nell'altra invece si ripresenta lo stesso problema che avevo nell'applicare alla lettera lo schema da 4 perline alla perla da 10 mm: in alcuni punti sbuca fuori la perla centrale...

 

Alcune potrebbero dire "Che ti frega? è carina lo stesso..."

Io che non trovo la parola "accontentarsi" nel mio vocabolario, non riesco a farmele andare a genio...

E qui finisco in questo nuovo tipo di tessitura:

 

Eppure in passato mi era già riuscito di ingabbiare una perla da 10 mm col peyote circolare

Valutiamo:

* PRO --> posso ingabbiare qualunque perla sempre con lo stesso schema, basta regolarsi un po' a occhio su quando aumentare e quando diminuire la quantità di perline usata per giro...

* CONTRO --> serve molto più filo, ma molto di più rispetto al peyote e mi sembra che anche la quantità di perline usate sia maggiore...non è certo un problema allucinante ma per chi usa il Fyreline o perline con colorazioni e lavorazioni particolari...beh, alla fine i costi aumentano!

* CONTRO --> ci vuole molto più tempo ed è terribilmente più noioso rispetto al peyote circolare

* CONTRO --> l'effetto finale non è che mi piaccia moltissimo, si vede molto il filo usato che spunta fuori tra le perline e neanche la disposizione che prendono mi garba...

 

Insomma: BOCCIATO

Almeno per me, resto al peyote circolare ma mi restano anche i soliti problemi: come cavolo fare per ingabbiare perle di dimensioni diverse?!

Eppure in passato mi è già riuscito di ingabbiare perle da 10 mm: dentro le boulè azzurre dei Puffi infatti ci sono due perle da 10 m...

 

Mistero...

 

Poi mi sono accorta di una cosa, talmente semplice che doveva balzarmi subito agli occhi: le perline che ho usato per le boulè azzurre non sono miyuki rocailles 11/0, ma sono marcate Gutermann 9/0...ovviamente sono più grandi delle 11/0 e con quelle riesco a coprire facilmente le perle da 10 mm.

 

Ovviamente capito il trucco parte la sperimentazione dei vari diametri con le varie dimensioni di rocailles, in modo da poter trovare le combinazioni giuste per ogni tipo di perla!

Per ora a casa ho le 11/0 e le 15/0 della Miyuki, ho anche alcune 8/0 ma penso che andranno bene solo per perle molto grandi, e ho anche qualche colore della Gutermann da 9/0...

Al lavoro!

 

Scrivi commento

Commenti: 0