Ultime novità:

In my heart
In my heart
Playing
Playing
Agate
Agate

Le corte

18/10/2011

Mi pare logico....arriva il freddo all'improvviso e io mi becco la peste, la scabbia e la rogna tutte assieme mixate in uno splendido mal di gola/raffreddore/sinusite/mal di testa/influenza/voglia di sommergermi di coperte....

 

 

 

 

What?! I need a translation!

Siete passati in:

Creative Commons

Creative Commons License
Tutte le mie creazioni sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Il mondo delle Pietre dure: il regno del caos

Vi siete mai fatti un giro in qualche negozio americano di pietre dure?

Avete mai comprato un filo di perle pensando che vi arrivasse a casa una cosa e vi siete ritrovati tra le mani tutt'altro?

Dubbi amletici su alcune differenze di prezzo esorbitanti tra prodotti che sembrano uguali?

 

Normale routine se vi piace creare gioielli con le pietre dure...

 

Purtroppo il 99% delle persone in Italia compra senza nemmeno chiedere cosa sta acquistando, e se anche chiedono informazioni è il venditore che generalmente non sa precisare la natura della pietra o i trattamenti fatti...

La gente pensa che questa sia la normalità, che tutto quello che viene venduto è naturale e originale...e lo ammetto tranquillamente: lo pensavo anche io in principio...

Poi ho iniziato a girare nei negozietti on-line americani e qui mi sono sorti i primi dubbi: misteriose sigle o lettere accompagnavano i nomi delle pietre...che caspio vorrà dire D/S?! O D/C?! O stabilized?!

Perchè una goccia di turchese N costa 5 volte di più di una goccia D?

Misteri della vita...

 

Ma se qualcuno ha appena un accenno di testardaggine come ce l'ho io (appena un pizzico eh..), prende e si spulcia tutto il web cercando di capire cosa sono 'ste benedette sigle...e il mistero viene risolto!

 

Sono sigle dell'American Gem Trade Association’s e indicano la natura e i trattamenti effettuati sulla pietra, conoscendo questi codici si può capire facilmente se vi stanno vendendo una pietra naturale o trattata o addirittura sintetica...

Ovviamente io non sono mago merlino e questa informazione l'ho trovata qui e vi riporto una tabella sintetizzata dei vari codici usati dai venditori “più seri” (non è una critica ai nostri venditori che non utilizzano queste sigle, ma ovviamente i negozi americani che usano questa nomenclatura hanno un giro di affari enorme rispetto ai venditori nostrani, e un assortimento più vasto di pietre, tagli e gradazioni..)

Sigla   Significato
N  

Naturale, nessun trattamento

E  

Rafforzata, ossia trattata con uno dei seguenti metodi per migliorarne le caratteristiche:

                      ASBL assemblata unendo vari frammenti di pietra (ricostruita)
B sbiancata con luce,calore o altri agenti
C

rivestita con varie sostanze per migliorarne l'aspetto, modificare il colore e/o dare effetti particolar

D tinta per migliorare/intensificarne o uniformare il colore
F le fessure e le cavità di superficie sono riempite con vetro, plastica o altri materiali
H riscaldata per alterarne il colore o gli effetti
HP trattata con calore e pressione per alterarne il colore o gli effetti
I impregnata con agenti incolo per migliorarne la resistenza (pietre porose)
L il laser è utilizzato per modificare le inclusioni nelle pietre preziose
O lubrificazione/impregnazione con oli, cere, resine e altre sostanze diverse da vetro e plastica
R irradiata con neutroni, raggi gamma o particelle beta per alterarne il colore
SYN sintetica ma con la stessa struttura e composizione della pietra naturale
U utilizzo di sostanze chimiche combinate al calore per ottenere cambiamenti artificiali del colore
W lubrificazione in olio per migliorare l'aspetto traslucido delle pietre preziose

Vabbè non son riuscita a mettere il bordo nella tabella... =_='

...ma io e l'informatica siamo due mondi incompatibili...

 

Coooomunque mi restava ancora un dubbio sulla S che sta per stabilizzato, ma in questo sito spiegano che praticamente le pietre stabilizzate sono rivestite di resina epossidica per renderle più dure ed evitare che possano sbiadire col tempo...

 

Ovviamente una pietra può subire anche più di un trattamento e quindi potremmo trovare le D/C per le tinte e rivestite...o le D/S per le tinte e stabilizzate...

 

Per quello che ho visto in giro nel web tantissime delle pietre che vengono vendute almeno sono stabilizzate, e non sempre è una caratteristica "negativa" (un trattamento fatto per migliorare la pietra spacciandola per qualcosa che non è, tipo quando colorano l'howlite bianca per farla sembrare turchese...) dato che alcune pietre sono troppo delicate per essere usate al naturale nei gioielli...

Ad esempio solo il 10% del turchese estratto è abbastanza duro e resistente da essere usato al naturale, motivo per cui un cabochon da 40*30 mm di turchese naturale su perles&co costa 24 euro (stavo per svenire quando ho letto il prezzo...)

 

Spero di aver fatto luce almeno in parte sui misteri delle pietre dure... ^^

 

...e dato che non ho messo neanche una foto o un disegnetto in questo articolo, beccatevi questa apatite...costa troppo al momento per le mie tasche, ma è una pietra bellissima... *o*

Scrivi commento

Commenti: 4
  • #1

    Marzia (venerdì, 17 settembre 2010 19:23)

    Caspita, interessantissimo quest'articolo!!!
    Ora sono un pò cotta ed è inutile che mi metta a cercare sul web, ma sicuramente lo farò appena mi è possibile.
    Non conoscevo queste sigle.

    Questa è l'ennesima dimostrazione del fatto che in Italia siamo ancora indietro anni luce rispetto ad altre nazioni. -.-''

  • #2

    Silvia (sabato, 18 settembre 2010 18:16)

    Neanche io le conoscevo ma continuavo a chiedermi se quelli di FireMountainGems fossero pazzi a metter sigle assurde nel Catalogo (con la C maiuscola perchè è grosso come una Bibbia in pratica)
    Solo che adesso vorrei trovare del turchese non dico naturale, ma almeno solo stabilizzato e non colorato, cosa impossibile a quanto pare...
    Ho idea che nemmeno gli espositori nelle fiere mi sappiano dire qualcosa, dovrò andare alla fiera dei minerali di Verona per avere informazioni attendibili...

  • #3

    Marzia (domenica, 19 settembre 2010)

    Sì, credo che le fiere inerenti i minerali siano i luoghi adatti per trovare informazioni attendibili. Certo, non bisogna mai prendere tutto come oro colato, ma qualcosa di vero nel mucchio ci sarà!!!

    Io andrò alla fiera dei minerali di Torino: chissà, magari aguzzo la vista e indago!
    Mi hai davvero aperto gli occhi per molte cose.

  • #4

    simon (lunedì, 16 aprile 2012 18:08)

    ciao io volevo chiedere una cosa,ho un paio di orecchini di oro con una pietra incastonata,nella parte del timbro ci sono 2 sigle,una ke gia conosciamo 750 dell'oro,ma vicino ce ne un altra con su scritto G3 FO,se non sbaglio..volevo sapere gentilmente se qualcuno può spiegarmi cosa vuol dire,grazie in anticipo